Sezioni

Rotatorie
Portale della ceramica - foto Luogi Ottani

Rotatorie

La piastrella e il processo produttivo, arredo urbano nelle rotatorie di Fiorano

Realizzata da Caesar Ceramiche, su progetto dell'architetto Guglielmo Renzi, è stata concepita come omaggio al territorio e al ruolo che l'azienda svolge nel distretto. L'opera rappresenta una fabbrica in miniatura rivestita in gres porcellanato; come le industrie ceramiche è illuminata anche di notte a ricordare l'instancabile attività 24 ore su 24 della produzione a ciclo continuo. 

Realizzata da SAT su progetto dell'architetto Fuchet, presenta al centro una storica pressa a frizione per piastrelle della Raccolta ACIMAC, quale simbolo di un'epoca gloriosa della storia del Distretto ceramico.

Progetto di Archè Studio Associato (Modena). La rotatoria è collocata all’intersezione tra la Modena-Sassuolo e la Pedemontana, nodo nevralgico della mobilità del distretto ceramico.

L’idea progettuale è nata dall’intenzione di creare un segno forte che diventasse un vero e proprio accesso privilegiato al distretto ceramico, da qui il nome “Il portale della ceramica”. L’opera è composta da elementi di varie dimensioni e colori e ha una forma assolutamente regolare e simmetrica. Il portale ed i diversi setti sono realizzati in pannelli prefabbricati di cemento armato, interamente rivestiti di piastrelle. 

Le rotatorie sono visitabili tutto l'anno.

Contatti

Ufficio Turismo - Comune di Fiorano Modenese

tel. +39 0536 833412 – 833438, cultura@fiorano.it - www.fiorano.it

IAT Terra di Motori - Informazione Accoglienza Turistica

tel. +39 0536 073036, iat@maranello.it